Ciliegie: una tira l’altra!

Fino ad ora sono state le nostre fragole le regine incontrastate delle nostre cassette primaverili: rosse e gustose, non si poteva farne a meno….ma la produzione si sta pian piano esaurendo perciò in collaborazione con altri agricoltori, sostenitori locali del nostro progetto, abbiamo a disposizione per le cassette delle prossime settimane ottime ciliegie prodotte a Reda.

Forse non tutti sanno che oltre ad essere buonissime, le ciliegie hanno anche numerosi effetti benefici per la nostra salute: ricche di fibre, vitamina C e magnesio, sono depurative e drenanti, utili per la salute del fegato e dell’apparato cardiovascolare e aiutano anche a mantenere normali i livelli di colesterolo. Non solo buone quindi!!

Il nostro consiglio è quello di fare scorpacciate di ciliegie fresche e al naturale, ma solo nel periodo dell’anno associato alla loro maturazione (nei mesi di giugno e i primi giorni di luglio). Questi frutti, inoltre, si prestano bene alla preparazione di torte e crostate e alla preparazione della mostarda, ottima in accompagnamento a carni bollite o formaggi. Un buon modo per conservare le ciliegie a lungo è quello di congelarle. Le ciliegie, infatti, sono frutti che si possono congelare senza che perdano troppo il loro sapore e le loro proprietà nutrizionali.

Per congelare le ciliegie in modo corretto è necessario innanzitutto scegliere frutti sodi e al giusto punto di maturazione. Una volta selezionate le ciliegie, è necessario lavarle e farle asciugare bene, quindi riporle in un vassoio in modo che siano distanziate fra loro e metterle nel congelatore. Dopo alcune ore, quando saranno completamente congelate, è possibile trasferirle negli appositi sacchetti per alimenti. In questo modo le ciliegie si possono conservare anche per 3 o 4 mesi. I frutti possono essere congelati sia col nocciolo che senza. In quest’ultimo caso, prima di metterle sopra il vassoio e congelarle, è necessario tagliarle a metà per rimuovere il nocciolo oppure usare un pratico denocciolatore. Quando decidiamo di usare le ciliegie surgelate è sufficiente tirare fuori dal freezer la porzione che ci interessa e farla scongelare. Per accelerare il processo di scongelamento possiamo sciacquare i frutti sotto acqua corrente. Se abbiamo congelato ciliegie senza nocciolo, possiamo utilizzarle ancora fredde per fare dei buonissimi e rinfrescanti frullati, magari unite a fragole e banane. O, ancora, possiamo usarle come guarnizione per dolci fatti in casa.